Schermata 2017-12-03 alle 19.14.42

Alessandro Sanna

Workshop di disegno per aria e acqua
di e con Alessandro Sanna

Sabato 20 e domenica 21 gennaio 2017
Orari e costi da confermare

Sede del workshop:
Studio D’Arte Andromada, via Malpaga 17 – 38122 Trento

www.alessandrosanna.com

Il workshop parte dal disegno di un soggetto a piacere: una casa, un albero, un angelo, un gatto, un cane, una persona precisa, un oggetto qualsiasi.
Lo si analizza con segni diversi e con modi diversi che suggerirò.
Dopo aver trovato il segno e la modalità giusta per il soggetto, si andrà a creare una sequenza di almeno tre immagini che raccontano una mini storia del personaggio.
Per il colore si utilizzeranno boccette di ecoline su carta per acquarello.
Durante l’incontro parlerò dei mei libri attraverso la video proiezione di file digitali.

Materiali:
Carta da disegno bainca di qualsiasi genere. Carta da acquarello. Vanno bene tutte le misure che poi si andrà a tagliare quella che c’è.
Bisturi o taglierino con relativa base per non tagliare il tavolo.
Colori ecoline: giallo, rosso, blu, terra di siena e nero.
Schotc di carta.
Qualsiasi tipo di pennello.
Qualsiasi tipo di strumento che possa fare un segno su un foglio
Piatto per mescolare i colori, bicchieri e carta schottex per asciugare e pulire pennelli ecc.
Un phon per capelli, meglio 2.
Io poi avrò bisogno di video proiettore. Il computer e l’adattatore lo porterò io.

Alessandro Sanna vive a Mantova, e insegna Illustrazione all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Appassionato lettore e disegnatore fin dall’infanzia, collabora con la versione francese di «Vanity Fair» e illustra libri per bambini e per adulti tradotti in tutto il mondo. Tra la sua copiosissima produzione, ricordiamo Hai mai visto Mondrian? (Artebambini, 2005, con il quale vince il Premio Andersen), Una casa, la mia casa (Corraini, 2009), La mamma (EMME edizioni, 2011), la serie di Mano Felice (Franco Cosimo Panini, 2012), e Fiume lento (Rizzoli, 2013). Alessandro Sanna ha anche illustrato libri di altri autori, come Manolito e l’imbecille, di Elvira Lindo (Mondadori, 2003), Poesie di ghiaccio, di Vivian Lamarque (Einaudi ragazzi, 2004), Cappuccetto rosso, di Roberto Piumini (EL, 2005), L’uccel Bel verde e altre fiabe italiane, di Italo Calvino (Mondadori, 2007), La favola delle due galline, di Beppe Fenoglio (Einaudi, 2008), Si può, di Giusi Quarenghi, (Panini ragazzi, 2011), I colori dei mestieri, di Gianni Rodari (EMME edizioni, 2011)Culodritto, di Francesco Guccini, 2013, Moby Dick (Alessandro Berardinelli, 2013) e La via del pepe. Finta fiaba africana per europei benpensanti, di Massimo Carlotto (E/O, 2014).